Salta al contenuto principale

Presentazione

Nel cuore del Distretto Nautico più importante al mondo è attivo il cantiere CirculAction dedicato all’inserimento occupazionale nelle imprese della filiera nautica da diporto.Presso NAVIGO, centro di competenza e network di consulenza di settore, nonché centro operativo del Polo Tecnologico Toscano per la Nautica e la Portualità, il cantiere CirculAction si rivolge a persone in cerca di occupazione e imprese che vogliano acquisire professionalità specialistiche per gestire l’implementazione di modelli di economia circolare.


Persone e imprese possono accedere al cantiere trovando un’offerta di servizi per:

  • l’orientamento professionale
  • l’accompagnamento all’acquisizione di nuove competenze
  • il supporto alla nascita di start-up innovative

Il cantiere è anche un luogo di scambio di esperienze, di informazione e animazione sui percorsi di economia circolare. Chi entra in cantiere potrà partecipare a una serie di iniziative:

  • seminari, webinar e living lab
  • conferenze

Il cantiere CirculAction è in grado di attivare una Rete locale e interregionale/transfrontaliera - collegata con le reti realizzate dagli altri partner di
progetto - di enti, poli tecnologici, centri servizi, associazioni di categoria, agenzie formative e centri per l’impiego. La Rete consente agli utenti dei cantieri di accedere ad una più 
ampia offerta di prestazioni e di assistenza per l’inserimento occupazionale, l’auto-imprenditorialità e l’innovazione. Presso il cantiere si trovano operatori economici che propongono:

  • l’analisi e ricerca applicata per lo sviluppo di nuovi materiali
  • l’integrazione del LCA del prodotto yacht/barca
  • tecnologie per le gestione dei consumi energetici in porto
  • tecnologie per il monitoraggio ambientale
  • la formazione specifica
  • la gestione della sicurezza
  • la certificazione ambientale
  • l’accesso a finanziamenti pubblici

Percorsi

Possono partecipare alle attività dei cantieri:

  • persone in cerca di occupazione e/o di acquisizione di nuove professionalità:

dopo un primo step dedicato all’analisi delle competenze, l’interessato accede ad un percorso diretto all’organizzazione di servizi specialistici di accompagnamento – informa di tutoring e coaching – per l’acquisizione di competenze innovative legate all’economia circolare e verso possibili imprese/enti interessati a introdurre tali competenze nei loro organici. Nel caso in cui il soggetto fosse interessato a valutare anche l’avvio di una propria impresa, il cantiere lo assiste nel percorso di start-up;

  • professionisti e società di consulenza che intendono integrare la loro offerta di servizi entrano nel cantiere come potenziali fruitori dei servizi di accompagnamento:

tali soggetti, che già hanno un loro portafoglio clienti, trovano nel cantiere percorsi per l’acquisizione di ulteriori competenze che consentono di presentarsi sul mercato con un’offerta maggiormente competitiva;imprese della filiera turistica e nautica che intendano implementare soluzioni di economia circolare: trovano la possibilità di partecipare a momenti di confronto con altre imprese e con esperti – in particolare mediante seminari e living lab - in una logica di “contaminazione delle idee” e di analisi di opportunità di business; le imprese che vogliono effettuare investimenti in soluzioni “green” trovano nel cantiere la possibilità di attivare servizi dedicati alla costruzione delle necessarie competenze professionali, oltre a servizi per le innovazioni di prodotto e di processo; esperti in grado di offrire servizi di consulenza al cantiere e alle imprese: entrano in un database, gestito dal cantiere, che effettua un’attività di matching tra imprese e soggetti della formazione; gli esperti potranno inoltre entrare direttamente in contatto anche con soggetti della ricerca e con imprese innovative, grazie alle iniziative di animazione organizzate dal cantiere - seminari, living lab e conferenze;
l soggetti del settore della formazione – agenzie formative, scuole e altri – che intendono proporre percorsi di accompagnamento:
il cantiere è anche un luogo, fisico e virtuale, di facilitazione dell’organizzazione e avvio di servizi di accompagnamento nella forma di “tutoring e coaching”: attraverso il cantiere la domanda di tali servizi – da parte di persone in cerca di occupazione o di imprese che intendono “professionalizzare” il proprio personale – viene presa in carico e valutata; i soggetti della formazione possono accedere a tale domanda per organizzare i
servizi di accompagnamento il cui format già progettato viene messo a disposizione
dal cantiere.

 

Articoli recenti

  • Settimo CDP progetto Action

    Si è svolto questa mattina il settimo CDP (Comitato di Pilotaggio) del progetto “Action- Attivazione Cantiere Transfrontaliero per l’Inserimento Occupazionale”.

    La riunione dei Partner si è tenuta Online ed ha definito le linee guida per la costruzione dei cantieri e le attività che si svolgeranno nei prossimi mesi. Erano presenti Comune di Capannori, Navigo Scarl (Viareggio), Confindustra Centro Nord Sardegna (Sassari), CNA Liguria (Genova), GIP FIPAN (Nizza) e GIPACOR (Ajaccio)

Webinar

Servizi

Calendario eventi

Entra a far parte del cantiere di tuo interesse

Partecipa anche tu